By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Un grave scandalo di corruzione è esploso in Grecia. Al centro del terremoto che finora ha portato in galera una decina di persone, con molte altre indagate, la Hellenic Post Bank. Banca postale un tempo a partecipazione pubblica, poi acquisita da un gruppo privato. I magistrati anti-corruzione hanno scoperto un ammanco di circa 500 milioni di euro nei conti dell’istituto e l’esistenza di numerosi prestiti concessi tra il 2006 e il 2011 senza sufficienti garanzie e a condizioni di favore. Moltissimi mai ripagati. Circa il 5% del totale dei prestiti concessi. Forse è l’inizio di uno scandalo che potrebbe travolgere il sistema bancario ellenico con il Paese che ha iniziato mercoledì il semestre di presidenza del Consiglio Europeo. L’inchiesta si sta allargando ad altre banche come spiega il nostro corrispondente: “Questa potrebbe essere solo la punta dell’iceberg di una pratica diffusa anche in altri istituti di credito del Paese. Un’inchiesta che potrebbe scoperchiare una situazione dalle conseguenze inimagginabili”.