By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Lo scandalo corruzione che ha colpito il governo di Ankara continua a mietere vittime. L’ultima in ordine di tempo è la valuta turca, scivolata a un minimo storico contro il dollaro a causa della crescente instabilità percepita dagli investitori: 2,18 lire turche per un biglietto verde americano, questo il cambio toccato intraday.La reazione scomposta del premier Erdogan alla notizia delle defezioni eccellenti all’interno del suo partito non ha rassicurato i mercati, nonostante il suo vice abbia garantito che si tratta solo di una fase temporanea e abbia mantenuto le previsioni di crescita economica per il 2014 al 4 per cento.Il terremoto politico-finanziario scoppiato a metà dicembre, con 52 personaggi della nomenclatura finiti agli arresti – fra cui i figli di tre ministri – è la più grave crisi che Erdogan si trovi a gestire da dieci anni a questa parte.La piazza, che già aveva sfidato il premier l’estate scorsa, è tornata a chiedere le sue dimissioni. Difficile che la tensione si plachi, a tre mesi dalle amministrative.