By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Le condizioni di salute dell’ex primo ministro israeliano Ariel Sharon, in coma da quasi otto anni, sono improvvisamente peggiorate. A riferirlo è la radio israeliana. Ariel Sharon, 85 anni, ex generale e leader della destra israeliana, ricoverato in un centro ospedaliero vicino a Tel Aviv, soffrirebbe di “gravi problemi renali”, subentrati dopo un intervento chirurgico. Dopo le elezioni del 2001, sua è stata la decisione di confinare Yasser Arafat a Ramallah. Secondo il sito del quotidiano Haaretz, che cita una fonte anonima, se le sue condizioni di salute continuassero a peggiorare, Sharon potrebbe morire nel giro di “pochi giorni”. Sharon fu colpito da un ictus il 4 gennaio del 2006 e attualmente i figli si troverebbero al suo capezzale con il team medico che lo ha preso in cura.