By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Di buon mattino, il primo giorno del nuovo anno. Vladimir Putin comincia il 2014 dove hanno perso la vita decine di russi, a Volgograd, colpita da due attentati kamikaze tra domenica e lunedì.I morti sono stati in tutto 34, molti di più i feriti. Anche a loro il presidente russo ha reso omaggio, visitando l’ospedale dove i più gravi sono ricoverati.Nel suo discorso di fine anno, Putin ha manifestato l’intento di sradicare il terrorismo dalla Russia, ribadito nella sua visita alla città colpita.“La meschinità dei crimini compiuti a Volgograd non richiede commenti aggiuntivi. Qualsiasi siano le motivazioni dei criminali, non ci sono scuse per i crimini contro i civili, specialmente donne e bambini”.Il pugno di ferro non si è fatto attendere, in quella che fu Stalingrado. Dopo i due attentati sono state fermate 87 persone. La polizia tiene d’occhio soprattutto chi proviene dal Caucaso, territorio che ospita i ribelli ceceni, considerati artefici delle esplosioni nella stazione e di un filobus.