By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

A carico dei due fermati dell'operazione "Raccordo" della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria e dei carabinieri viene ipotizzato il reato di associazione mafiosa. Santo Crucitti e Mario Salvatore Chilà - si legge del provvedimento di fermo del Pm - con altre persone ancora da individuare, " avvalendosi della forza di intimidazione che scaturisce dal vincolo associativo e delle conseguenti condizioni di assoggettamento e di omertà" avrebbero conseguito alcuni importanti vantaggi. In particolare "patrimoniali dalle attività economiche che si svolgevano sul territorio, o attraverso la partecipazione alle stesse, ovvero con la riscossione di somme di danaro a titolo di compendio estorsivo". I fatti addebitati soprattutto a Santo Crucitti - indicato capo della locale di 'ndrangheta "Pietrastorta - Condera, partono dal 2005, considerato che per l'attività precedente, il presunto boss, nel febbraio dello scorso anno, era stato condannato in primo grado a sei anni di carcere sempre per reati associativi. Ad incastrarlo nuovamente sono state le recenti dichiarazioni di pentiti Lo Giudice e Moio e, ovviamente, l'attività' investigativa dei carabinieri del comando provinciale. Tra i gravi indizi che hanno portato al provvedimento di fermo - come si legge negli atti della Procura - figurano quelli relativi all'acquisizione, "direttamente o indirettamente, della gestione e del controllo di attività economiche nei più svariati settori"; l 'affermazione del "controllo egemonico sul territorio, realizzato anche attraverso accordi tra organizzazioni analoghe". Altro scopo e' quello di mettere in atto "delitti contro il patrimonio, contro la vita e l'incolumità' individuale e in materia di armi e, comunque, infine, di procurarsi ingiuste utilità". Mario Salvatore Chila' viene indicato uomo di fiducia di Crucitti. Durante l'esecuzione dei provvedimenti di fermo sono state eseguite anche della perquisizioni domiciliari con l'acquisizione di materiale ritenuto...