By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

http://www.texasholdemania.it/guarda-e-impara-k-k-senza-paura-3294.htmlUn nuovo video, una nuova grande mano, che vede contrapposti Phil Laak makes e Antonio Esfandiari andata in onda su Poker after Dark. Partiamo dal pre -- flop, il primo inquadrato è il grande Phill Hellmuth, che con un 6 ed un 3 di cuori non pensa assolutamente sia il caso andare avanti. Poi le carte alla Harman, un 10 di picche ed un 7 di cuori, anche per lei è meglio fermarsi subito. Passiamo a Phil Laak, a cui va subito piuttosto bene, due K, uno di picche ed uno di quadri. E' il caso di andare avanti quindi. Esfandiari infine, un K di fiori ed un 8 di quadri ed anche lui decide di andare avanti. lop quindi, che porta sul tavolo, 8 di fiori, 9 di cuori ed un J di picche. Laak va avanti e non potrebbe fare altrimenti. Esfandiari gli sta dietro, del resto ora ha una coppia 8 in mano e sarebbe sciocco aver perso quanto puntato. Turn, che tira fuori dal mazzo un asso di cuori, carta che non sposta nulla. Così come (dopo rapidi rilanci da parte degli unici due rimasti al tavolo) non cambia niente con l'ultima carta, il river, che scopre un 7 di fiori. E' a questo punto però che Esfandiari inizia a dubitare di aver fatto bene a proseguire ed infatti lo vedremo tentennare non poco prima di avventurarsi di nuovo, con un rilancio. Laak per parte sua ci pensa ancora di più e parlotta anche, cercando di sviscerare le varie possibilità a sua disposizione, arrivando a rivolgersi direttamente all'avversario. Ci pensa molto Laak, mentre Esfandiari, forse non del tutto convinto nel suo percorso, rimane quasi impassibile, appoggiato con la testa sulla mano sinistra. Alla fine però, continuando a parlare con chiunque gli capiti a tiro (senza ovviamente ricevere risposta) Laak "ci sta" e chiama. Esfandiari fa capire subito all'aversario che la sua speranza era che mollasse. Ma c'è stato poco da fare.