By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

www.pupia.tv - Sicilia - Il maltempo continua a mietere vittime questa volta al Sud, a Saponara, comune a 25 chilometri da Messina. Nella tarda serata di martedì, la pioggia, insieme ad un muro di fango e detriti, si è abbattuta su alcune case a ridosso della montagna. Al momento tre le vittime accertate: Luca Vinci, 10 anni, e Luigi e Giuseppe Valla, padre e figlio, di 55 e 28 anni. E' invece viva, e ricoverata in ospedale, una ragazza di 24 anni inizialmente data per morta. Il piccolo Luca è rimasto intrappolato in casa mentre quest'ultima veniva travolta dal fango. La mamma è riuscita a salvarsi aggrappandosi alla ringhiera del balcone e ora è ricoverata sotto choc all'ospedale di Messina. Abitavano nello stesso stabile anche gli altri due uomini ancora dispersi. Luigi Valla lavorava nell'area industriale di Giammoro (Milazzo) alle acciaierie "Dufeyrdofin". Era militante della Fiom Valla e componente del direttivo provinciale. Il figlio Giuseppe era uno studente di Medicina dell'università di Messina, presto avrebbe conseguito la laurea. A Barcellona Pozzo di Gotto è già arrivato il capo della protezione civile, Franco Gabrielli, per coordinare le operazioni di soccorso. Gli uomini della protezione civile stanno sorvolando in queste ore l'intero messinese per valutare i danni. La situazione più critica resta a Saponara dove il torrente di fango ha seppellito qualsiasi cosa si è ritrovato davanti. "C'è stata l'apocalisse, -- ha dichiarato il sindaco, Nicola Venuto ...