By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

http://www.pupia.tv - Aversa - Strisce blu, eliminazione del pagamento nei festivi. L'amministrazione comunale di Aversa ci ha messo un anno per decidere come eliminare la sosta a pagamento di domenica e nei festivi senza far perdere troppi soldi alla società privata di gestione. Alla fine il 12 gennaio ha dato l'annuncio che solo le zone centrali sarebbero rimaste a pagamento per scoraggiare l'uso dell'auto, mentre tutto il resto sarebbe stato gratuito. Fin quì tutte parole meritevoli di lode, ma andando a ben guardare abbiamo scoperto che il Sindaco e la sua giunta hanno un concetto di centro città un pò distorto.Infatti la zona antistante il cimitero di Aversa è rimasta a pagamento sia di domenica che nei festivi, per chi non lo sapesse il cimitero si trova ai confini con Cesa, ed è sicuramente lontano dal centro città. Inoltre dalle mappe catastali solo una piccola porzione dello spazio antistante l'ingresso può essere destinata a parcheggio, mentre il comune ha trasformato l'intera area a pagamento. Ma le altre anomalie che sfiorano la truffa sono, l'aver lasciato le strisce blu sul marciapiede di fronte al cimitero, pur avendo da molto tempo eliminato il pagamento, traendo in inganno chi parcheggia che vedendo le strisce blu paga la relativa tariffa. Parcheggio che dovrebbe essere frazionabile come prescrive il cartello, ma sempre nel medesimo cartello si legge tariffa non frazionabile. Insomma un bel casino che come sempre lede i diritti dei cittadini, costretti a pagare anche per pregare un defunto.Ovviamente l'eliminazione del pagamento di domenica porterà come conseguenza la realizzazione di altre 300 strisce blu fuori alla nuova fiera settimanale, insomma come la metti metti l'amministrazione ci sta andando a quel posto.Le denunce fatte dal Comitato stanno riempendo le scrivanie dei magistrati, ma questi invece di prendere provvedimenti seri che mettano fine a questa truffa, vi si addormantano sopra, forse nella speranza che vada a finire tutto nel dimenticatoio.Ebbene a questi magistrati un pò distratti vogliamo ricordare che il Comitato Strisce Blu non si fermerà nel denunciare con forza gli illeciti, mentre ai Sindaci che hanno sfruttato la sosta a pagamento al solo scopo di far arricchire le società private oltre che le casse comunale con tante illegali multe, che prima o poi il vostro mandato finirà e sicuramente non sarà ricordato per aver risolti i problemi della mobilità urbana. (12.02.11)di Giuseppe Oliva