By URL
By Username
By MRSS
Enter a URL of an MRSS feed
 
or

Palermo, Piazza Politeama - 19 gennaio 2008 , ore 17.30 circa«Oggi ore 17 piazza Politeama sit-in per "riprenderci la Dignità». Chiediamo subito dimissioni di Cuffaro. Importante la tua adesione! Fai Girare!»Inizia così, con un invito informale di un mittente che forse molti non conoscevano, il passaparola di sms che in un paio di ore è passato di cellulare in cellulare chiamando a raccolta siciliani di ogni sesso ed età. Scendete in piazza! è questo che sembra ordinare quel breve sms. Sull'eco della condanna del Presidente della Regione Sicilia, Salvatore Cuffaro, a 5 anni per per la sentenza del processo "Talpe" alla Dda, il corteo spontaneo che sabato pomeriggio doveva protestare contro gli inceneritori di Bellolampo, si è trasformato in un momento corale di denuncia, rifocillato nelle schiere da quei siciliani scesi in piazza per chiedere le dimissioni del governatore. Non sono mancati però i dissensi contro questa manifestazione, da parte di quella frange di cittadini e politici che si sono stretti attorno a Cuffaro, sin da quando è stata pronunciata la sentenza di condanna.